NAUTICA ITALIANA PRESENTA «NAUTICA 365»

Progetto strategico per il rilancio dell’industria nautica:
proposte legislative, raccolte nel Manifesto della Nautica
Italiana, ed eventi per la crescita del Made in Italy
Milano, 27 ottobre 2015. “NAUTICA ITALIANA”, l’associazione nata con lo scopo di riunire le
eccellenze dell’intero comparto – Industria, Servizi e Territori – per disegnare la strategia di
sviluppo del settore per una crescita di sistema sia a livello nazionale che internazionale, a soli
2 mesi dalla sua costituzione ufficiale, si presenta al mercato ancora più forte e con importanti
proposte.
Gli associati sono già passati da 25 a ben 44 brand eccellenti, in rappresentanza di oltre l’80%
del valore della produzione della cantieristica italiana e un fatturato complessivo, inclusi i
servizi, che supera 1,2 miliardi di euro.
La costante crescita del consenso degli operatori, rappresentativi non solo dell’Industria
produttiva ma sempre di più anche dei Servizi e del Territorio, intorno al progetto NAUTICA
ITALIANA conferma la necessità di perseguire celermente gli obiettivi prefissati
dall’Associazione:
a. Valorizzare il prodotto e servizio nautico quale espressione del Made in Italy
b. Restituire al comparto l’elevato livello di reputazione che merita
c. Supportare l’Export e la ripresa del mercato domestico.
In quest’ottica NAUTICA ITALIANA presenta “NAUTICA 365”, progetto strategico a 360°
per 365 giorni all’anno che, coerentemente agli obiettivi, è basato su tre pilastri portanti:
a. Proposte legislative concrete per supportare la crescita: nasce il Manifesto della
Nautica Italiana
b. Traduzione della Carta dei valori in strumenti concreti: nasce il “Contratto etico” a
garanzia di serietà e trasparenza
c. Piano di promozione nazionale e internazionale: nasce una nuova strategia di eventi
per il comparto.
«NAUTICA 365» : MANIFESTO DELLA NAUTICA ITALIANA
Dalla chiara consapevolezza della necessità assoluta di ridare slancio al comparto partendo
dalla definizione di un quadro normativo che, correggendo alcune distorsioni, ristabilisca
definitivamente fiducia e chiarezza sia tra gli operatori che tra la clientela nazionale e
internazionale, con il “Manifesto della Nautica Italiana” l’Associazione avanza nove proposte
essenziali, che rappresentano un pacchetto di interventi realizzabili tutti insieme con una
normativa chiara ed integrata, relative a cinque ambiti strategici.
– Fiscalità e trasparenza
– Sviluppo della piccola media nautica
– Supporto all’industria dei Grandi Yacht e i suoi servizi
– Sostegno agli operatori di Marina e infrastrutture
– Semplificazione delle procedure
Le nove proposte sono:
1. Un “Bollino Oro” che anticipi i controlli a terra invece che in mare
2. La moratoria dei controlli a bordo fino all’adozione del Registro Telematico
3. Creazione di strutture ricettive per i natanti, a gestione senza scopo di lucro
4. Istituzione di un Registro Italiano concorrenziale per grandi yacht commerciali
5. Normativa per i titoli professionali in linea con quella degli altri Paesi europei
6. Uniforme applicazione dell’IVA al 6,6% per il noleggio delle navi da diporto
7. Mantenimento dei patti contrattuali dello Stato per le concessioni dei marina
8. Emanazione dei principali Decreti attuativi del Codice della Nautica entro 12 mesi
9. Una definitiva semplificazione della burocrazia e delle norme
NAUTICA ITALIANA, lavorando a fianco delle Istituzioni, potrebbe garantire un
risultato concreto e importante per il settore nautico e quindi per l’occupazione, a fronte di un
minimo impatto economico per lo Stato.
«NAUTICA 365»: CONTRATTO ETICO
Prendendo atto dell’esistente gap reputazionale che penalizza ingiustamente le nostre
industrie operanti sui mercati internazionali, fin dalla sua costituzione l’Associazione ha
considerato quale parte integrante e fondante del proprio Statuto la “Carta dei Valori”, che
detta regole, principi e valori etici e comportamentali delle aziende associate. Per tradurre
l’insieme di tali principi in un concreto e diretto vantaggio per i clienti, contribuendo a
sostenere la credibilità degli operatori, nasce il “Contratto Etico” che la maggioranza degli
operatori del comparto, in quanto associati a NAUTICA ITALIANA, si impegnano ad adottare,
e i cui contenuti essenziali sono:
– Costante e tempestiva informazione al Cliente di ogni eventuale scostamento dalle
condizioni concordate
– Rispetto delle caratteristiche tecniche e identificative dei componenti, così come
previste dalle condizioni contrattuali
– Impegno al rispetto dei principi di sicurezza del lavoro, di etica sociale e salvaguardia
dell’ambiente.
«NAUTICA 365»: UNA NUOVA STRATEGIA DI EVENTI
Partendo da un’approfondita analisi dello scenario complessivo, delle priorità di crescita estera
e delle esigenze del comparto per un supporto alla promozione sul mercato domestico,
NAUTICA ITALIANA ha elaborato una strategia di promozione basata sullo sviluppo di nuovi
eventi dedicati al settore, in collaborazione con partner professionali, e completato da nuove
formule di presidio di eventi esistenti nazionali e internazionali. Un piano la cui tempistica di
sviluppo (primavera/estate) tiene conto dell’opportunità di fornire delle vere anteprime rispetto
al calendario dei principali Boat Show europei, e la cui collocazione geografica risponde alla
necessità di ottimizzare l’organizzazione logistica degli operatori.
Punti cardine di tale strategia saranno l’organizzazione di due importanti eventi espositivi: uno
dedicato alla piccola e media nautica, che avrà luogo idealmente in primavera, in Liguria o in
Toscana; uno dal carattere fortemente internazionale dedicato alla grande nautica, che avrà
luogo idealmente in estate, in Campania o in Sardegna.
Parallelamente, sempre in collaborazione con partner professionali e in sinergia con
Fondazione Altagamma, NAUTICA ITALIANA sta sviluppando format innovativi di presidio dei
principali eventi esteri per la promozione di «Italian Yachting Lifestyle», oltre che un
programma di iniziative collaterali ai grandi eventi finalizzati a far vivere la Nautica 365 giorni
l’anno.
«NAUTICA 365»: MONITORAGGIO DEL COMPARTO
Infine, coerentemente al programma di lavoro annunciato, NAUTICA ITALIANA ha iniziato a
impostare la raccolta ed analisi dei dati e delle statistiche su produzione e vendite relative al
mercato nazionale ed internazionale, per costituire un completo e attendibile strumento al
servizio degli operatori.