Marco Cappeddu

Nato nel 1980 a Roma, Marco Cappeddu è laureato in Scienze della Comunicazione all’Università La Sapienza e iscritto all’Ordine dei Giornalisti pubblicisti. Si è specializzato negli anni nel campo delle relazioni istituzionali.

Inizia la sua carriera nel 2002 come Assistente del Direttore Franco Rina (giornalista de LA7) presso la scuola di giornalismo e tecniche audio-visive “Centro Lab/Cinemadamare”, per divenire il più giovane addetto stampa del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Gianni Alemanno nel Governo Berlusconi III (2005/2006).

Rimane addetto stampa del Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Paolo De Castro nel Governo Prodi II (2006/2007).

Nel 2007, dopo una breve esperienza come consulente per un’agenzia di pubbliche relazioni e comunicazione integrata, entra in Fincantieri-Cantieri Navali Italiani S.p.A, gruppo italiano leader mondiale nella costruzione di navi da crociera, navi militari e unità ad alto valore aggiunto nei principali segmenti della produzione cantieristica. E’ stato referente della Direzione Corporate Comunicazione per l’area strategica della Liguria e rappresentante di Fincantieri nel Gruppo Giovani di Confindustria Genova (Commissione Porti, Infrastrutture e Logistica).

Nel 2012 entra nel Gruppo Ferretti -tra le aziende leader mondiali della nautica di lusso e Socio fondatore dell’associazione- per gestire la comunicazione dell’acquisizione del nuovo azionista Weichai. Ha ricoperto sino ad oggi diversi incarichi come Responsabile della Comunicazione Corporate, degli Affari Istituzionali e della Comunicazione Interna, a supporto dell’AD e della Presidenza, e come Responsabile Marketing della nuova divisione Security and Defence.

Segue Nautica Italiana in rappresentanza del Gruppo Ferretti sin dalla fondazione; ne diviene Consigliere nel dicembre 2016 e Vice Presidente nel maggio 2017.

Dal gennaio 2018 lascia l’incarico nel Gruppo Ferretti per intraprendere la carriera di Direttore Generale in Nautica Italiana.